Qohelet


Autori:
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana:
Genere:
Data di pubblicazione: 2015
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 80
ISBN: 978-88-6496-262-7

Acquista Libro - € 10
Abstract 

Il testo, redatto tra il 200 e 250 A.C., composto di 12 capitoli; lautore si presenta come Qohelet, figlio di David, re a Gerusalemme, con ci facendo intendere di essere Salomone, re noto per la sua saggezza ma anche per essere stato ricco, potente, costruttore ed anche alquanto gaudente, dedito alla donne, al vino e agli agi. La sua notoria saggezza era la base migliore per dimostrare lassunto essenziale del libro che pu essere sintetizzato nella frase riportata nel I capitolo: vanit delle vanit dice Qohelet vanit delle vanit! Tutto vanit! Il libro prende in esame i principali aspetti della vita dimostrandone linutilit e la caducit e, comunque, insistendo per limpossibilit di raggiungere la felicit. La conclusione alla quale giunge sintetizzata nelle ultime parole del 12 capitolo: La conclusione di tutto quanto hai udito questa: temi Dio, osserva i suoi precetti poich questo tutto per luomo. Come ovvio - in primis - cercheremo di leggere il testo facendo riferimento alla tradizione ebraica per visto che il testo fa parte di questa tradizione e perch un criterio ermeneutico a noi vicino. Tuttavia, potr essere di estremo interesse leggere il testo anche come un viaggio attraverso la vita; un viaggio riassunto in 12 tappe, ognuna di esse con una descrizione dello specifico contenuto, una analisi ed una conclusione. Il viaggio con 12 stazioni non va inteso necessariamente solo come successione temporale di avvenimenti bens come 12 momenti dellesistenza, un po come il viaggio descritto da Dante nella Divina Commedia.

Dello stesso genere 
torna indietro