L'iniziazione femminile in Massoneria


Autori: Vittorio Vanni,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Yesod
Genere:
Data di pubblicazione: 2015
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 84
ISBN: 978-88-6496-259-7

Acquista Libro - € 10
Abstract 

Le motivazioni dell’esclusione delle donne all’iniziazione massonica, nella Massoneria d’influenza anglosassone, sono sempre state espresse con sufficienza e superficialità, e mai ampiamente chiarite, soprattutto dall’interpretazione sociologica, morale, e “umanistica” del “Diritto Umano” di Marie Deraismes che, pur comprensibile e adottabile sul piano etico e filosofico, rappresenta tuttavia il modello di tutto ciò che non ha alcuna relazione con l’iniziazione massonica. Se le istanze egualitarie espresse dalla Deraismes fanno pur parte, sul piano delle concezioni attinenti all’evoluzione sociale e civile, non si può ignorare le differenze naturali che esistono fra gli esseri, arrivando ad attribuire alle femmine un ruolo “mascolino”, che del resto è alla base d’ogni malinteso femminismo.

Dello stesso genere 
torna indietro