Il primo evangelista


Autori: Francesco Mattioli,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Malkhut
Genere: Narrativa
Data di pubblicazione: 26/06/2014
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 288
ISBN: 978-88-6496-037-1

Acquista Libro - € 20
Abstract 

Il romanzo vive due storie parallele - una che si snoda ai tempi di Gesù e l'altra che si sviluppa ai nostri giorni - destinate a ricongiungersi in un finale imprevedibile e di intenso significato per i destini del genere umano. La prima storia riguarda la straordinaria figura dello scriba Eleazar, che segue la predicazione di Gesù annotandone gli eventi miracolosi; il momento più importante della sua esperienza tuttavia è quello in cui Pietro gli rivela il segreto della Passione di Cristo e una profezia che si avvererà  nella pienezza dei tempi. La seconda storia ruota intorno ad un frate occitano, Antonio d'Esquivel, il quale si convince che il vangelo di Matteo sia stato scritto in realtà  dall'apostolo Mattia, quello che è subentrato a Giuda. Quando un'imprevedibile scoperta archeologica sembra dargli ragione, finisce per trovarsi al centro di un intricata vicenda che si snoda in Israele, e in specie in Galilea, coinvolgendo il Vaticano e i servizi segreti israeliani, mentre la profezia viene a delinearsi in tutta la sua drammaticità  minacciando l'umanità  intera. Scienze bibliche, archeologia, spy-story e fantascienza si mescolano quindi in un crescendo di colpi di scena, in cui molti personaggi e molte circostanze, oggi come ieri, si rivelano diversi da ciò che sembrano o avrebbero dovuto essere, fino all'imprevedibile resa dei conti finale.

Dello stesso genere 
torna indietro