L'anno 3000. Viaggio verso Andropoli


Autori: Paolo Mantegazza,
A cura di:
Traduzioni di:
Illustrazioni di:

Collana: Malkhut
Genere: Narrativa
Data di pubblicazione: 20/09/2010
Disponibilità: Commercio
Numero di pagine: 160
ISBN: 978-88-6496-028-9

Acquista Libro - € 14
Abstract 

Un grande consesso di sociologi e biologi... scrive Mantegazza, dopo le cruente guerre del XX secolo e "l'esperimento generoso ma folle" del socialismo, durato un secolo, diede vita agli Stati Uniti del Mondo. Da questa premessa prende l'avvio la descrizione della società  planetaria dell'anno 3000: un "sogno", come lo definisce l'autore; un'utopia ragionevole in realtà  , la cui realizzazione sarebbe possibile qualora le Scienze sociali e naturali si alleassero. Il sogno dello scienziato diviene in questo libro il sogno dell'uomo politico. Del resto nella visione di Mantegazza impegno scientifico e attività  politica sono complementari strumenti per promuovere il bene ed il progresso dell'umanità .In tale prospettiva questo libro non solo in apparenza "anomalo" nella vasta produzione mantegazziana appare il rivelatore dell'Uomo Mantegazza, e di un suo profondo pessimismo che rimane per lo più velato nei suoi scritti scientifici. Un pessimismo verso l'effettiva possibilità  che la Scienza possa davvero salvare l'Uomo, e che per non cedere al quale il laico libero pensatore si affida, alla fine, paradossalmente, alla sola speranza: "L'uomo saggio non deve né credere né negare: Egli deve sperare".

Dello stesso genere 
torna indietro